OFFERTE DI LAVORO IN BELGIO


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.offertelavoroestero.com/home/wp-content/plugins/neuvoo-wordpress/neuvoo_jobroll.php on line 188

OFFERTE DI LAVORO IN BELGIO

Perché ci sono così tanti stranieri che hanno scelto di vivere e lavorare in Belgio? La risposta a questa domanda è relativamente semplice.

La maggior parte degli stranieri lavorano a Bruxelles, che non è solo la “capitale” europea, ma e’ anche la citta’ che ospita il quartier generale della NATO.

Più del 10% di tutti i 10,4 milioni di abitanti attuali del Belgio non sono nati nel Paese. Anche i diplomatici internazionali, politici e funzionari che hanno trovato lavoro in Belgio grazie ad una delle tante organizzazioni intergovernative di Bruxelles, costituiscono una quota significativa di questi residenti stranieri.

link sponsorizzati


Il Belgio è un paese altamente urbanizzato. Si stima che circa il 97% di tutte le persone risiedono in paesi o città. Con più di 355 persone per km², l’intero Paese ha una altissima densità di popolazione.

Per certi aspetti, il governo belga non è riuscito a rispondere in modo tempestivo alla sfida presentata da queste cifre, circa 10 anni fa i residenti in Belgio accusarono questo impatto demografico come si evince dell’Environmental Performance Index del 2006, il Belgio ricevette il punteggio più basso fra tutti gli Stati membri dell’UE; tuttavia negli ultimi anni il Pese ha compiuto notevoli progressi sotto questo aspetto.

Offerte lavoro Belgio Bruxelles

In generale, comunque, gli stranieri non soffrono gravi problemi ambientali, visto che proprio l’ambiente raramente ha un effetto immediato sulla vita di tutti i giorni. Anche perche’ non ci sono condizioni climatiche estreme. Il Belgio gode di un clima temperato con inverni miti ed estati fresche. La pioggia, l’umidità e le nuvole sono tuttavia presenti abbastanza spesso nelle previsioni del tempo.

La maggior parte degli espatriati che lavorano in Belgio sono direttamente o indirettamente impiegati nelle istituzioni dell’UE o della NATO. Insieme con le sue numerose sub-organizzazioni, la NATO e’ rappresenta da quasi 4.000 persone tra militari e personale civile. Infatti, il SHAPE (quartier generale supremo delle potenze alleate in Europa) nei pressi di Mons (45 minuti di treno da Bruxelles) è praticamente un villaggio autosufficiente con zone residenziali, negozi, scuole, impianti sportivi, una biblioteca e un cinema.

Il Belgio è diventato anche una citta’ preferita per il commercio internazionale. Oltre a Bruxelles, gli espatriati che trovano un lavoro in Belgio risiedono spesso in Anversa, il più importante centro di commercio mondiale di diamanti.

La regione delle Fiandre gode di una base economica industriale e commerciale diversificata, mentre l’economia della Vallonia, la regione di lingua francese, è un po’ meno dinamica.

Il settore dei servizi è il principale motore economico in tutte le parti del Paese, sia per quanto riguarda i dati sul PIL sia per quelli dell’occupazione. Secondo le statistiche del 2007, il 73% della forza lavoro belga è impiegato nel settore terziario, mentre il settore secondario da’ lavoro ad un ulteriore 25%. Nel settore agricolo e’ infine impiegato solamente il 2% della forza lavoro.

Essendo un Paese con poche risorse naturali, il Belgio si basa fortemente sul commercio. Sostanzialmente, si importano materie prime e si esportano prodotti fabbricati. Questo crea forte vulnerabilità di fronte le fluttuazioni dei mercati globali, che possono avere un effetto negativo sui risultati economici e sulle prospettive di lavoro per le persone occupate in questa nazione.

DI SEGUITO POTETE TROVARE:

  1. UNA SELEZIONE DEGLI ULTIMI ANNUNCI DI LAVORO IN BELGIO
  2. IL RELATIVO MOTORE DI RICERCA LAVORO IN BELGIO

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU: